Esercito Iraq stringe assedio su militanti Isis a Tikrit

Baghdad (Iraq), 3 mar. (LaPresse/EFE) - Le forze irachene stanno stringendo il loro assedio a Tikrit, città di rilevanza strategica sotto il controllo dei militanti del gruppo Stato islamico. Lo ha riferito a Efe il presidente della Commissione di sicurezza della provincia di Salah al-Din, Yasem al Yabara, affermando che le truppe del governo hanno preso il controllo del pozzo petrolifero di Alas, a circa 15 chilometri a nord di Tikrit. I militari hanno inoltre conquistato il villaggio di Al Maabdi, lungo la strada che collega Kirkuk a Tikrit, arteria usata come via di rifornimento dai jihadisti.

Entro le prossime ore o giorni, ha aggiunto Al Yabara, le truppe governative potranno completare l'accerchiamento di Tikrit se proseguiranno con gli avanzamenti visti finora, favoriti dall'appoggio aereo. Oltre a stringere la morsa su Tikrit, le truppe governative hanno anche conquistato Hamarin e altri villaggio nel nord della provincia di Salah al-Din. Fonti di polizia hanno riferito che le operazioni di stamattina nell'area hanno causato la morte di almeno 18 militanti, due dei quali erano pronti a compiere attacchi suicidi. Hamarin, 25 chilometri a nord di Tikrit, è importante poiché sorge in una zona montagnosa in cui i jihadisti hanno nascondigli e campi di prigionia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata