Erdogan si scusa con la Russia per il jet abbattuto in Siria
Ankara ha inviato una lettere al presidente Putin

 Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha scritto al leader russo Vladimir Putin scusandosi per l'abbattimento del jet russo da parte dell'esercito turco. Lo ha annunciato il Cremlino. Dopo l'abbattimento del jet nel novembre scorso al confine turco-siriano, Mosca aveva imposto dure restrizioni commerciali ad Ankara e Putin aveva annunciato che le sanzioni non sarebbero state sollevate fino a che Erdogan non si fosse scusato.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata