Elisabetta II rivoluziona i matrimoni reali: ecco perché Harry può sposare una divorziata
Il principe Harry sposerà Meghan Markle: americana, attrice, divorziata. I tempi di Wallis Simpson e re Edoardo VIII sono lontani. Per fortuna...

Ormai i rumors circolavano da tempo, ma ora è ufficiale: il principe Harry sposerà Meghan Markle, un'attrice americana divorziata. Un matrimonio che conferma quanto Elisabetta II sia una regina al passo con i tempi.

IL PRECEDENTE. Il primo erede al trono a sposare una divorziata era già stato il Principe Carlo, quando nel 2005 è stato autorizzato dalla madre a sposare Camilla Parker Bowles. I due, però, hanno contratto un matrimonio civile, a cui né la Regina né il principe Filippo hanno presenziato.

Harry, invece, con ogni probabilità sarà il primo discendente al trono d'Inghilterra a sposare in chiesa una donna già divorziata. Una piccola rivoluzione a Buckingham Palace che metterà la parola "fine" alle rinunce da parte della famiglia britannica al vero amore in nome della tradizione. È cambiata la famiglia reale ed è cambiato il popolo: ora tutto il mondo vuole che i principi e le principesse vivano la propria favola e siano liberi di scegliere il proprio compagno di vita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata