Eletto capo dei talebani afghani dopo uccisione di Mansour
Prende ora il comando il suo vice Haibatullah Akhunzada

I talebani in Afghanistan hanno nominato come nuovo leader un vice dell'ex leader mullah Akhtar Mansour, Haibatullah Akhunzada. Lo ha annunciato un portavoce del gruppo, nella prima conferma ufficiale della morte di Mansour in un raid condotto da un drone americano. Akhunzada lo scorso anno era stato descritto dalle Nazioni unite come l'ex capo della Giustizia dei talebani. Sarebbe un rispettato studioso di religione, ma poco si sa della sua biografia. Sirajuddin Haqqani, capo della rete ritenuta responsabile di molti attacchi a Kabul negli ultimi anni, e il mullah Mohammad Yaqoob, figlio dell'ex capo e fondatore del movimento talebano mullah Mohammad Omar, saranno i vice del nuovo leader, ha precisato il portavoce Zabihullah Mujahid. "Tutte le persone devono obbedire al nuovo Emir-al-Momineen", comandante dei fedeli, ha dichiarato. L'annuncio segue un incontro della shura, il consiglio della leadership, e mette fine a tre giorni di incertezza in cui il movimento islamista non aveva reagito ufficialmente alle notizie della morte di Mansour, avvenuta in territorio pakistano al confine con l'Afghanistan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata