El Salvador, un morto per terremoto magnitudo 7.4 su costa Pacifico

San Salvador (El Salvador), 14 ott. (LaPresse/AP) - Una persona è morta a El Salvador in seguito al terremoto di magnitudo 7.4 che ha colpito il Paese sulla costa che si affaccia sull'oceano Pacifico. Lo riporta Jorge Melendez, direttore della protezione civile di El Salvador, affermando che la vittima è un senza tetto, che è stato colpito da un palo della luce caduto nella città di San Miguel, 135 chilometri a est della capitale San Salvador. Il terremoto faceva parte di una serie di forti scosse che hanno interessato gran parte dell'America Centrale. L'Istituto geologico degli Stati Uniti (Usgs) ha stimato che sisma più potente è stato di magnitudo 7.4, registrato alle 9.51 locali (le 4.51 in Italia).

L'ipocentro è stato individuato a 70,5 chilometri di profondità a 169 chilometri di distanza dalla costa salvadoregna. Il terremoto non ha causato gravi danni materiali, se non quelli di lieve entità all'ospedale di San Miguel e alcune frane sulle strade dello Stato costiero di Usulutan. Lina Pohl, ministra dell'Ambiente e delle Risorse naturali, aveva emesso un'allerta tsnunami per le popolazioni che risiedono sulla costa, ma Melendez ha detto che la situazione appare normale e che "a quanto pare la situazione di maggiore pericolo è passata".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata