Egitto, vescovo Tawadros è nuovo papa di Chiesa copta

Il Cairo (Egitto), 4 nov. (LaPresse/AP) - Il vescovo Tawadros è il nuovo papa della Chiesa copta ortodossa egiziana. Proveniente dalla diocesi di Beheira, succede a Shenuda III, morto a 88 anni dopo 40 anni a capo della Chiesa che rappresenta il 10% degli egiziani. Il suo nome è stato estratto a sorte durante una cerimonia nella cattedrale del Cairo da un bambino bendato, la cui mano si dice sia guidata dal volere di Dio.

I candidati erano tre. Oltre al vescovo Tawadros, di 59 anni, in lizza erano il vescovo Raphael, un tempo collaboratore di Shenuda III, e padre Raphael Ava Mina, monaco di vicino Alessandria e studente del papa che precedette Shenuda. Il processo per la scelta era iniziato settimane fa, quando una commissione aveva stilato l'elenco dei potenziali candidati, da cui ne erano poi stati selezionati tre.

Nessuno dei potenziali successori di Shenuda era presente alla cerimonia al Cairo e ora i leader della Chiesa si recheranno nel monastero del nuovo papa, per congratulasrsi con lui. Dure le sfide che Tawadros dovrà affrontare, nella difficile fase di transizione democratica e in un momento di accresciuta forza politica dei gruppi islamisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata