Egitto, un anno fa massacro Rabaa: 3 morti in cortei al Cairo

Il Cairo (Egitto), 14 ago. (LaPresse/AP) - Sono saliti a tre i morti in Egitto nelle proteste organizzate dai Fratelli musulmani nel primo anniversario del massacro compiuto dalle forze di sicurezza nell'accampamento pro Morsi vicino alla moschea di Rabaah al-Adawiya al Cairo.

Un dimostrante e un'altra persona sono morti dopo essere stati raggiunti da spari esplosi nel corso di scontri di polizia e residenti con i manifestanti nel distretto Mohandiseen della capitale egiziana. A riferire di queste due vittime è una fonte della sicurezza, aggiungendo che in questa occasione sono stati effettuati nove arresti. La terza persona è rimasta uccisa negli scontri tra forze di sicurezza e manifestanti nel quartiere Matariya e a riferirlo è una fonte di polizia.

Scontri anche ad Alessandria, la seconda città più grande del Paese, dove le forze di sicurezza hanno usato gas lacrimogeni per disperdere tre piccoli cortei dopo che i dimostranti hanno dato fuoco ad alcuni copertoni e bloccato le strade principali intonando slogan contro l'esercito. Una fonte della sicurezza riferisce che qui sono state arrestate 10 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata