Egitto, treno travolge scuolabus: muoiono 49 bambini

Assiut (Egitto), 17 nov. (LaPresse/AP) - Un treno ha travolto uno scuolabus che attraversava un passaggio a livello nel sud dell'Egitto, uccidendo almeno 49 bambini tra i 4 e i 6 anni. Ma il bilancio è destinato a salire, mentre tra 7 e 11 scolari sono in ospedale con gravi ferite e le famiglie cercano i sopravvissuti tra le lamiere. Il pullman con a bordo più di 50 bambini, spiegano fonti ufficiali, sembra stesse attraversando i binari a un passaggio a livello aperto quando è stato colpito nel villaggio di al-Mandara, nella provincia di Assiut. Secondo un testimone il mezzo è stato trascinato per oltre un chilometro, prima che il treno riuscisse a fermarsi.

Poche ore dopo l'incidente il ministro dei Trasporti Mohammed el-Meteeni ha presentato le dimissioni al presidente Mohammed Morsi, che ha ordinato l'apertura di una indagine e promesso che i responsabili saranno individuati.

Un giornalista di Associated Press sul posto ha raccontato che i resti di molte vittime sono irriconoscibili e che libri, cartelle e scarpe di bambini sono sparse lungo i binari vicino al groviglio di lamiere del pullman. Um Ibrahim, madre di tre bimbi, in lacrime urlava: "I miei figli! Non vi avevo dato da mangiare prima che usciste!". E un uomo che raccoglieva un corpo urlava intanto: "Solo Dio può aiutarci".

Il sistema ferroviario egiziano è spesso coinvolto in incidenti dovuti alle gravi carenze legate a manutenzione e sicurezza. Il peggior disastro risale al febbraio 2002, quandi un treno diretto nel sud del Paese si incendiò causando la morte di 363 persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata