Egitto, spari al Cairo vicino piazza Ramses, lacrimogeni su corteo

Il Cairo (Egitto), 16 ago. (LaPresse/AP) - Spari su uno dei principali ponti del Cairo vicino piazza Ramses nel 'Giorno della rabbia', in cui decine di migliaia di pro Morsi stanno marciando in tutto l'Egitto. E la polizia ha anche lanciato lacrimogeni durante gli scontri.

Nella capitale egiziana gli scontri sono scoppiati prima nella zona del ministero degli Esteri, secondo quanto riferisce un giornalista di Associated Press sul posto, che ha visto i manifestanti e alcune persone sotto il ponte che si lanciavano a vicenda sassi e bottiglie.

Durante la marcia sono risuonati spari, ma al momento non è chiaro chi combatta contro chi e molti hanno ipotizzato che tra la folla siano infiltrati poliziotti in borghese. Piazza Tahrir, epicentro delle proteste del 2011 e dove i manifestanti anti Fratellanza son accampati da settimane, è stata bloccata da carri armati e filo spinato per evitare che i manifestanti avessero accesso all'area.

Successivamente la Fratellanza ha invitato i suoi sostenitori a dirigersi verso piazza Ramses, non lontano da Tahrir e vicino alla principale stazione dei treni del Cairo. La tv di Stato ha trasmesso le immagini di un uomo armato di fucile automatico sul ponte che porta a piazza Ramses. Qui il reporter di Associated Press riferisce di avere visto un manifestante ferito da un proiettile alla gamba.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata