Egitto, scontri sostenitori Fratellanza-forze sicurezza: un morto

Il Cairo (Egitto), 23 gen. (LaPresse/Reuters) - Uno studente è morto durante scontri tra sostenitori dei Fratelli musulmani e forze di sicurezza in Egitto. Lo hanno fatto sapere fonti del ministero della Salute del Cairo, mentre il Paese il 25 gennaio celebra il quarto anniversario della Rivoluzione.

Il Partito libertà e giustizia, ramo politico dei Fratelli musulmani, ha scritto sulla propria pagina Facebook che l'episodio è avvenuto ad Alessandria e che la persona rimasta uccisa è stata identificata con la studentessa 17enne Rida Abu Bakr. Nel post sul social network vengono accusate le forze di sicurezza per la morte della giovane, a cui avrebbero sparato durante una manifestazione. Un funzionario della sicurezza di Alessandria ha inoltre riferito che molte persone sono rimaste ferite in scontri fra dimostranti e residenti, ma ha negato che le forze dell'ordine abbiano sparato per disperdere la folla.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata