Egitto, scontri fra pro e anti Morsi ad Alessandria: un morto, 35 feriti

Il Cairo (Egitto), 7 ago. (LaPresse) - Una persona è morta e almeno 35 sono rimaste ferite ad Alessandria, la seconda città più grande dell'Egitto, negli scontri scoppiati fra sostenitori e oppositori del presidente deposto Mohammed Morsi. Lo riporta la stampa egiziana. I violenti tafferugli sono scoppiati nella tarda serata di ieri nel quartiere di El-Mansheya e alcuni manifestanti avrebbero usato proiettili e colpi di fucili a pallini. Un bus è stato incendiato e sono state distrutte le vetrine di diversi ristoranti e negozi. Sono circa 300 le persone uccise da quando Morsi è stato destituito lo scorso 3 luglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata