Egitto, scontri al Cairo: manifestante ucciso da gas lacrimogeni

Il Cairo (Egitto), 9 mar. (LaPresse/AP) - Un manifestante è morto in seguito all'inalazione di gas lacrimogeni durante gli scontri tra polizia e centinaia di manifestanti nel centro del Cairo, capitale dell'Egitto. Lo riferiscono ufficiali di sicurezza, rimasti anonimi, spiegando che l'uomo è morto in una strada lungo il Nilo, nel corso degli scontri nei pressi di due hotel di lusso e delle ambasciate di Usa e Regno Unito.

Questi scontri non sembrano legati alle proteste che si stanno verificando in altre zone del Cairo, dove tifosi di calcio stanno protestando contro l'assoluzione di sette ufficiali di polizia, imputati per gli scontri allo stadio di Port Said dello scorso anno, costati la vita a oltre settanta persone. In questo caso, i manifestanti hanno dato fuoco alla sede della Federazione calcio egiziana e a un club della polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata