Egitto, riprendono gli scontri fra copti e forze di sicurezza

Il Cairo (Egitto), 10 ott. (LaPresse/AP) - Sono ripresi in Egitto gli scontri fra cristiani copti e la polizia, con centinaia di persone che stanno lanciando sassi agli agenti fuori dall'ospedale nel centro del Cairo in cui sono stati portati i corpi delle vittime degli scontri di ieri. I morti causati dalle violenze fra i copti e le forze di sicurezza, a cui poi si sono aggiunti alcuni musulmani, sono stati almeno 24, mentre i feriti sono stati più di 200. I funzionari che hanno dato la notizia hanno voluto mantenere l'anonimato perché non sono autorizzati a parlare con la stampa. Per il momento non ci sono stati morti in seguito alla ripresa degli scontri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata