Egitto, ostaggio croato in video Isis: Liberate musulmane o mi uccidono

Il Cairo (Egitto), 5 ago. (LaPresse/Reuters) - Il gruppo Provincia del Sinai, affiliato allo Stato islamico, ha diffuso online un filmato che mostra un ostaggio di nazionalità croata il quale afferma che verrà ucciso se entro 48 ore non verranno liberate le donne detenute nelle prigioni d'Egitto. Il filmato, intitolato 'Un messaggio al governo egiziano' e pubblicato su alcuni forum, mostra l'uomo inginocchiato con addosso una tuta arancione simile a quelle indossate dagli ostaggi precedentemente uccisi dall'Isis. Il prigioniero si identifica come Tomislav Salopek, 30enne proveniente dalla Croazia. La compagnia Ardiseis Egypt, facente parte della ditta francese Cgg che si occupa di geologia riguardante petrolio e gas, aveva detto che uno dei suoi collaboratori era stato rapito il 22 luglio mentre viaggiava verso il Cairo. "Ardiseis Egypt riconosce che si tratta dell'ostaggio che si vede nel video pubblicato oggi da Provincia del Sinai", si legge in un comunicato della compagnia. Il governo di Zagabria ha affermato che sta facendo tutto quanto in suo potere per risolvere la situazione.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata