Egitto, Obama a Netanyahu: Molto preoccupato per attacco ambasciata

Il Cairo (Egitto), 10 set. (LaPresse/AP) - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha espresso "forte preoccupazione" per la situazione all'ambasciata israeliana al Cairo, attaccata da manifestanti, e per la sicurezze degli israeliani sul posto. Ha detto inoltre che gli Usa stanno lavorando a una risoluzione senza ulteriori violenze. Lo ha fatto sapere la Casa Bianca, aggiungendo che Obama ha assicurato al primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu che gli Usa stanno lavorando "a tutti i livelli" per risolvere la situazione in Egitto. Obama ha anche detto, nella conversazione telefonica con Netanyahu, che gli Usa hanno chiesto al governo egiziano di rispettare gli obblighi internazionali e di assicurare la sicurezza dell'ambasciata. I due leader si sono accordati per restare in contatto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata