Egitto, nuovi scontri tra polizia e manifestanti in piazza Tahrir

Il Cairo (Egitto), 21 nov. (LaPresse/AP) - Per il terzo giorno consecutivo la polizia si sta scontrando con i manifestanti di piazza Tahrir, al Cairo, nel tentativo di sedare le proteste che chiedono al governo militare di trasferire rapidamente i poteri a un esecutivo civile. Nella piazza ci sono circa 3mila dimostranti che lanciano pietre ai poliziotti in tenuta anti-sommossa. Questi rispondono tirando lacrimogeni e sparando proiettili di gomma. Gli scontri si stanno svolgendo anche vicino al ministero dell'Interno, vicino alla piazza, epicentro delle proteste che a febbraio costrinsero alla fuga il presidente Hosni Mubarak. Da sabato, giorno della ripresa degli scontri, ci sono stati 13 morti, 12 dei quali al Cairo. Sono invece centinaia i feriti. I militari stanno tergiversando sulla tabella di marcia per il trasferimento del potere, che dovrebbe avvenire fra la fine del 2012 e l'inizio del 2013.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata