Egitto, morto anche attentatore: bomba piazzata la scorsa settimana

Cairo (Egitto), 18 feb. (LaPresse/AFP) - Un'esplosione al Cairo ha causato la morte di due poliziotti, intenti a inseguire un uomo che si ritiene aver posizionato la scorsa settimana l'ordigno nei pressi della moschea. Lo riferisce il ministero degli Interni egiziano. L'esplosione è avvenuta nel distretto di Darb al-Ahmar, vicino alla moschea di Al Azhar, nel centro del Cairo. E' rimasto ucciso anche l'uomo che la polizia stava inseguendo, e altri tre poliziotti sono rimasti feriti, secondo la dichiarazione del ministero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata