Egitto, Morsi trasferito in cella isolamento di carcere Borg al-Arab

Il Cairo (Egitto), 14 nov. (LaPresse/AP) - L'ex presidente dell'Egitto, Mohammed Morsi, è stato trasferito in una cella di isolamento della prigione di Borg al-Arab, ad Alessandria, dopo avere passato 10 giorni in una stanza d'ospedale all'interno dello stesso carcere. Lo rende noto un funzionario della sicurezza egiziana, rimasto anonimo. Morsi è arrivato in questo carcere il 4 novembre, subito dopo la sua prima apparizione in tribunale. Quel giorno si era infatti aperto il processo a suo carico per accuse di incitamento all'omicidio, in relazione alle uccisioni di manifestanti fuori dal palazzo presidenziale il 5 dicembre del 2012. Fino a quel momento l'esercito aveva tenuto l'ex presidente agli arresti in una località segreta dal giorno del golpe e della destituzione, il 3 luglio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata