Egitto,Morsi sospettato di consegna segreti a Qatar tramite Al-Jazeera

Il Cairo (Egitto), 28 ago. (LaPresse/AP) - La procura di Stato egiziana sta investigando sulle accuse in base alle quali l'ex presidente islamista Mohammed Morsi avrebbe passato documenti segreti al Qatar tramite il network panarabo Al-Jazeera. Lo riportano fonti giudiziarie rimaste anonime, aggiungendo che Morsi e altre persone sono accusati di avere passato i documenti "in un modo che danneggia la sicurezza nazionale". Se il caso arrivasse in tribunale, sarebbe il quarto procedimento nei confronti di Morsi, destituito a luglio 2013. Negli altri processi, l'ex presidente è accusato di avere cospirato con gruppi stranieri, di avere incitato all'uccisione dei suoi rivali politici e di avere architettato evasioni dalle prigioni nel corso delle rivolte del 2011 contro il suo predecessore, Hosni Mubarak. Le autorità sostengono di avere scoperto che le informazioni sono state passate da una rete composta di alti ufficiali legati ai Fratelli musulmani, di cui Morsi fa parte, di impiegati di Al-Jazeera e di alti ufficiali qatarioti.

fbr/vln

281735 Ago 2014

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata