Egitto, manifestazioni per ricordare 27 vittime scontri di ottobre

Il Cairo (Egitto), 11 nov. (LaPresse/AP) - Centinaia di egiziani hanno marciato oggi per le strade del Cairo, per ricordare le 27 persone morte lo scorso mese negli scontri con i militari. Le violenze del 9 ottobre sono state le peggiori dalla rivoluzione che a febbraio ha portato alla caduta del presidente Hosni Mubarak. Le vittime erano perlopiù cristiani copti che stavano manifestando. Oggi musulmani e cristiani insieme hanno chiesto l'unità. Molti portavano una maglietta su cui era stampato l'antico simbolo egiziano noto come Ankh, la chiave della vita. I copti, che stanno chiedendo maggiori diritti, rappresentano circa il 10% della popolazione egiziana di 85 milioni di persone.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata