Egitto, manifestanti in piazza Tahrir per secondo anniversario rivolte

Il Cairo (Egitto), 25 gen. (LaPresse/AP) - I sostenitori dell'opposizione egiziana si stanno radunando in piazza Tahrir al Cairo per commemorare il secondo anniversario delle rivolte del 25 gennaio, che portarono al crollo del regime del presidente Hosni Mubarak. I dimostranti, legati a gruppi liberali e laici, vogliono sfruttare l'anniversario per mettere pressione sul presidente Mohammed Morsi e sul suo partito, i Fratelli musulmani. Molti laici e liberali accusano infatti gli islamisti di volere monopolizzare il potere e vogliono costringere Morsi a modificare la nuova Costituzione. Centinaia di migliaia di persone sono attese oggi alle manifestazioni in programma al Cairo e in altre città egiziane. I Fratelli musulmani e altri gruppi islamici hanno annunciato che non scenderanno in strada per evitare scontri. Ieri decine di dimostranti erano rimasti feriti durante disordini con la polizia nei pressi della sede del Parlamento al Cairo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata