Egitto, liberati sette ostaggi rapiti nel Sinai

Il Cairo (Egitto), 22 mag. (LaPresse/AP) - Sono stati liberati i sei poliziotti e la guardia di frontiera rapiti da sospetti militanti la scorsa settimana nella penisola del Sinai. Lo riferisce la televisione di Stato egiziana, secondo cui i sette sono stati lasciati andare nel mezzo del deserto e ora i soldati dell'esercito li stanno riportando al Cairo. La conferma arriva anche dal portavoce delle forze armate, il colonnello Ahmed Mohammed Ali, il quale scrive sulla pagina ufficiale dell'esercito che la liberazione è stata il "risultato degli sforzi dell'intelligence militare, in cooperazione con gli onorevoli leader tribali e i residenti del Sinai". Ieri l'esercito aveva lanciato un'operazione per cercare il gruppo nella zona di confine tra Striscia di Gaza e Israele.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata