Egitto, governo valuta divieto di vendita alcol in duty-free aeroporti

Il Cairo (Egitto), 12 mar. (LaPresse/AP) - Il ministero dell'Aviazione civile egiziano sta valutando l'introduzione del divieto di vendita di alcol nei duty-free negli aeroporti del Paese dopo aver ricevuto lamentele di cittadini, secondo cui la pratica è contraria ai principi islamici. Lo riferiscono alcuni ufficiali, precisando che il ministero si sta occupando della materia da circa quattro mesi. Il ministro dell'Aviazione civile, Wael el-Maadawi, ex generale senza legami ai partiti islamici, ha parlato della questione ieri durante un incontro della commissione Trasporti del Parlamento.

Il capo della commissione, Mohammed Sadeq, membro dei Fratelli musulmani, ha detto ad Associated Press di non avere un'opinione sulla proposta, sottolineando che la commissione deve occuparsi attualmente di "questioni molto più gravi". Il ministro, ha aggiunto Sadeq, ha discusso con i deputati di come garantire che le bottiglie di alcol vendute negli aeroporti non vengano usate come bombe incendiarie. La vendita di alcol in Egitto è permessa soltanto a rivenditori autorizzati e a ristoranti, hotel e bar situati nelle zone turistiche. Durante il mese di Ramadan gli egiziani non possono acquistare alcol in nessun luogo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata