Egitto, Fratelli musulmani: Elezione di el-Sissi a presidente è nulla

Il Cairo (Egitto), 4 giu. (LaPresse/AP) - Il partito Libertà e Giustizia, braccio politico dei Fratelli musulmani, considera "nulla" l'elezione di Abdel-Fattah el-Sissi a presidente dell'Egitto e non accetterà niente di meno del ritorno di Mohammed Morsi all'incarico. Lo schieramento musulmano ha esposto il proprio pensiero in un comunicato che evidenzia la divisione politica in Egitto mentre l'ex generale el-Sissi, che guidò la rimozione dell'islamista Morsi lo scorso 3 luglio, si prepara al giuramento da presidente di domenica. Il partito Libertà e Giustizia, si legge ancora nel comunicato, "non riconosce il regime istituito con il colpo di Stato né alcuna delle sue decisioni emesse o che saranno emesse dal 3 luglio finché il presidente eletto Mohammed Morsi non sarà rimesso al proprio posto alla guida della repubblica d'Egitto". El-Sissi è stato eletto presidente la settimana scorsa al termine di votazioni durate tre giorni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata