Egitto, Fratelli musulmani: E' imperativo cambiare legge elettorale

Il Cairo (Egitto), 29 set. (LaPresse/AP) - I Fratelli musulmani vogliono il cambio della legge elettorale in Egitto e stanno aumentando la pressione sui governanti militari: nel caso non venissero presi provvedimenti, fanno sapere tramite una nota pubblicata ieri sul loro sito, potrebbero boicottare il voto. La legge deve essere cambiata, si legge, per consentire alle liste di partito di ottenere tutti i posti in Parlamento, compresi quelli attualmente assegnati ai singoli candidati. "Noi rifiutiamo la partecipazione alle elezioni a meno che l'articolo venga cambiato", fanno sapere i Fratelli. Molti gruppi politici egiziani sostengono che le liste renderebbero più difficile agli ex membri del partito di Hosni Mubarak, fuori legge, correre per un seggio. Le elezioni inizieranno il 28 novembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata