Egitto, copti celebrano primo Natale ortodosso da caduta Mubarak

Il Cairo (Egitto), 7 gen. (LaPresse/AP) - I cristiani copti dell'Egitto stanno celebrando il loro primo Natale dalla caduta del presidente Hosni Mubarak, avvenuta l'11 febbraio 2011, dopo 18 giorni di proteste in tutto il Paese. Forti i dispiegamenti di sicurezza dopo gli episodi di violenza che si sono verificati negli ultimi mesi contro la minoranza religiosa del Paese. I cristiani, che rappresentano circa il 10 per cento degli 85 milioni di egiziani, accusano per l'escalation di violenza le frange più radicali dell'islam. Ieri sera, durante la messa trasmessa alla televisione di Stato, il papa copto Shenuda III ha lodato i leader islamici che hanno provato a rassicurare la minoranza cristiana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata