Egitto, centinaia pro Morsi protestano al Cairo contro nuovo governo

Il Cairo (Egitto), 17 lug. (LaPresse/AP) - Diverse centinaia di sostenitori del presidente deposto dell'Egitto, Mohammed Morsi, stanno protestando vicino al palazzo del governo nel centro del Cairo contro il nuovo esecutivo ad interim, che ha giurato ieri. I dimostranti affermano che la nuova leadership sia illegittima e chiedono che Morsi venga rimesso al suo posto. Nel frattempo si trova oggi al Cairo Catherine Ashton, Alto rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri, per colloqui con i nuovi leader di transizione. Nel nuovo Gabinetto, composto da 34 ministri compreso il premier, non ci sono rappresentanti di partiti islamisti; ci sono invece tre ministri donne e tre cristiani. Il governo provvisorio fa parte della transizione sostenuta dai militari seguita al colpo di Stato che il 3 luglio ha fatto deposto Morsi, primo presidente dell'Egitto scelto con elezioni libere dopo la caduta di Hosni Mubarak.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata