Egitto, branca locale Isis rivendica attacchi nel Sinai

Ismailia (Egitto), 30 gen. (LaPresse/Reuters) - Ansar Bayt al-Maqdis, fazione egiziana del gruppo militante Stato islamico, ha rivendicato su Twitter la responsabilità dei quattro attacchi avvenuti ieri nella penisola del Sinai, in Egitto, in cui sono morte almeno 27 persone. Il gruppo, che l'anno scorso ha cambiato nome in Provincia del Sinai dopo avere giurato fedeltà allo Stato islamico, è la fazione militante più attiva in Egitto. Gli attacchi di ieri hanno colpito una stazione di polizia, una pensione che ospita ufficiali e un hotel militare. La sede locale del giornale di Stato al-Ahram, vicina ai siti delle forze di sicurezza attaccati, è stata inoltre "completamente distrutta" ma non è chiaro se facesse parte dei bersagli.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata