Egitto, autorità vietano ad alcuni cittadini Usa di lasciare il Paese

Il Cairo (Egitto), 26 gen. (LaPresse/AP) - Le autorità egiziane hanno vietato ad alcuni cittadini statunitensi di lasciare il Paese. Lo ha fatto sapere Michael Posner, responsabile per i diritti umani del dipartimento di Stato Usa. Tra le persone colpite dal divieto c'è anche il figlio del segretario dei Trasporti Usa, Ray LaHood. La decisione, ha detto Posner, getta un'ombra sulla transizione democratica dell'Egitto e potrebbe avere conseguenze per gli aiuti che Washington fornisce al Cairo. Una persona vicina al caso ha fatto sapere che a Sam LaHood, a capo dell'International Republican Institute in Egitto, è stato recentemente vietato di salire su un aereo in partenza dall'Egitto. La persona ha parlato a condizione di anonimato a causa del carattere confidenziale dell'informazione. L'organizzazione guidata da LaHood era una delle dieci ong negli uffici delle quali hanno fatto irruzione a dicembre le forze di sicurezza egiziane. Le autorità del Cairo sostengono di voler controllare se i gruppi lavorano nel Paese nel rispetto della legge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata