Ecuador, erutta vulcano Tungurahua: evacuate 200 persone

Quito (Ecuador), 15 lug. (LaPresse/AP) - Almeno 200 persone sono state evacuate in Ecuador dopo che il vulcano Tungurahua ha cominciato a eruttare cenere con getti alti oltre cinque chilometri. Il direttore regionale del secretariato per la gestione dei rischi nazionali, Lourdes Mayorga, ha spiegato che l'esplosione è stata avvertita a chilometri di distanza e ha cosparso nei dintorni cenere e una colata piroclastica. Le zone evacuate sono quelle di Cusua, Chacauco e Juive, vicino al vulcano. Il Tungurahua è attivo da oltre 13 anni. Alto 5.023 metri, si trova circa 135 chilometri a sudest della capitale del Paese, Quito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata