Ecuador, ceneri vulcano Tungurahua provocano disturbi a residenti zona

Quito (Ecuador), 21 dic. (LaPresse/AP) - Le autorità dell'Ecuador hanno inviato operatori sanitari nelle aree situate nei pressi del vulcano Tungurahua, dove continuano a cadere ceneri vulcaniche. I residenti di Penipe, Guano, Banos, Bilbao e Palitahua, ha riferito Pablo Murillo del ministero ecuadoriano per la Gestione dei rischi, soffrono di irritazioni degli occhi e della gola. Circa duemila persone hanno aderito a un programma di evacuazione volontaria della zona da quando nei giorni scorsi il vulcano ha iniziato a eruttare. Mercedes Taipe dell'osservatorio permanente del vulcano Tungurahua a Guadalupe, ha riferito che le emissioni delle ceneri e le eruzioni hanno proseguito per tutta la giornata di ieri. Nei giorni scorsi il vulcano ha eruttato lapilli e cenere dal cratere situato a 5.023 metri sopra il livello del mare e le esplosioni che si sono verificate ieri hanno fatto vibrare i vetri delle finestre in edifici situati a 14 chilometri di distanza. Tungurahua è attivo da 13 anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata