Ebola, Ue organizza operazione aerea per aiutare Paesi colpiti

Bruxelles (Belgio), 7 ott. (LaPresse) - L'Unione Europea ha annunciato un'operazione aerea per portare aiuto più rapidamente ai Paesi dell'Africa occidentale colpiti dall'epidemia di ebola. Lo si legge in un comunicato della Commissione europea. L'operazione, condotta dall'Unicef, costerà un milione di euro. Tre Boeing 747 cargo saranno inviati in Sierra Leone, Liberia e Guinea. Il primo carico partirà venerdì da Amsterdam con 100 tonnellate di attrezzature di emergenza dirette a Freetown, in Sierra Leone. Tra quest, l'equipaggiamento per la protezione del personale medico, maschere, guanti e medicinali. Inoltre, l'Ue finanzierà e coordinerà, se necessario, con 3 milioni di euro, l'evacuazione del personale medico internazionale contagiato dalla Liberia, Guinea e Sierra Leone in meno di 48 ore verso ospedali europei.

"Stiamo correndo contro il tempo per combattere l'ebola", ha dichiarato Kristalina Georgieva, Commissario europeo per la cooperazione internazionale, gli aiuti umanitari e risposta alle crisi. "La Commissione europea, da sola, ha finora impegnato circa 180 milioni di euro per aiutare i Paesi colpiti. Il finanziamento è cruciale, ma ben lungi dall'essere sufficiente. Ecco perché, insieme agli Stati Uniti, ci stiamo mobilitando nell'assistenza, con attrezzature mediche e personale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata