Ebola, possibile contagiato all'aeroporto di Bruxelles

Bruxelles (Belgio), 3 nov. (LaPresse/Xinhua) - All'aeroporto di Bruxelles, in Belgio, è stata individuata stamattina una donna che potrebbe essere stata infettata dal virus dell'Ebola. Lo rende noto l'agenzia di stampa Belga, affermando che la persona sospetta è stata immediatamente trasferita all'ospedale San Pietro di Bruxelles per ulteriori test. La donna è stata inoltre messa in quarantena e i risultati dei primi esami sono attesi nel pomeriggio. Secondo Muls Florence, portavoce dell'aeroporto di Bruxelles, la donna si è sentita male mentre si trovava su un volo partito da Freetown, in Sierra Leone. Il suo aereo è atterrato in Belgio alle 4.30 di stamani e, nel momento in cui sono stati individuati i sintomi della malattia nella donna, l'equipaggio ha attivato le procedure per la gestione di possibili persone infette. Gli altri passeggeri del volo sono stati controllati all'aeroporto, ha detto un portavoce della Sanità pubblica belga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata