Ebola, infermiera Dallas guarita riabbraccia cane uscito da quarantena

Dallas (Texas), 1 nov. (LaPresse/AP) - Nina Pham, l'infermiera contagiata dall'Ebola a Dallas e poi guarita, ha riabbracciato il cane Bentley che ha concluso i 21 giorni di quarantena cui era stato sottoposto. Dopo che la donna era stata dichiarata infetta, il King Charles Spaniel era stato isolato e sottoposto a controlli quotidiani da parte di veterinari dotati delle protezioni previste dai protocolli. Pham e Bentley si sono incontrati in privato, ma la donna ha letto in conferenza stampa una dichiarazione in cui lo ha definito "uno dei suoi migliori amici".

"Vorrei dedicare un momento a ringraziare le persone di tutto il mondo che hanno mandato le loro preghiere e i loro auguri a me a Mr. Bentley", ha detto. Pham era stata dichiarata infetta dall'Ebola dopo che a Dallas aveva curato il liberiano Thomas Eric Duncan, morto l'8 ottobre. È stata dimessa il 24 ottobre dall'ospedale vicino Washington D.C in cui è stata curata. Il caso del suo cane ha fatto notizia dopo che le autorità di Madrid, in Spagna, avevano attirato proteste per aver fatto uccidere il quattrozampe di un'altra infermiera ammalatasi di Ebola nella capitale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata