Ebola, collaboratore Oms senegalese trasferito ad Amburgo per cure

Berlino (Germania), 27 ago. (LaPresse/AP) - È arrivato in Germania per ricevere cure l'epidemiologo senegalese che lavorava in Sierra Leone per conto dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ed è stato contagiato dal virus Ebola. Lo rende noto un portavoce del dipartimento della salute di Amburgo, Roland Ahrendt, affermando che il medico verrà curato nell'ospedale UKE della città su richiesta dell'Oms. Il portavoce ha dichiarato di non sapere perché sia stato scelto quell'ospedale in particolare, ma ha detto che "Amburgo è in possesso delle capacità necessarie per eseguire questo tipo di trattamento". Un portavoce dell'Oms, Fadela Chaib, ha dichiarato che il paziente è di nazionalità senegalese ed è stato contagiato mentre lavorava per l'Organizzazione come consulente. Finora, riporta l'Oms, sono oltre 240 i collaboratori sanitari che hanno contratto il virus Ebola in Guinea, Liberia e Sierra Leone; più di metà di loro sono morti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata