Ebola, Cina dona 6 mln dollari a Wfp per Paesi colpiti da epidemia

Pechino (Cina), 20 ott. (LaPresse/AP) - La Cina ha donato 6 milioni di dollari a favore del sostegno alimentare dei tre Paesi dell'Africa occidentale maggiormente colpiti dall'epidemia di Ebola. Lo ha annunciato il World Food Program (Wfp), aggiungendo che l'investimento rientra nella crescente assistenza offerta da Pechino nel continente africano, in cui le compagnie cinesi hanno interessi sempre maggiori. Brett Rierson, rappresentante del Wfp per la Cina, ha detto che il denaro verrà speso in un mese per razioni alimentari costituite principalmente da riso, lenticchie e ceci a favore di 300mila persone in Guinea, Liberia e Sierra Leone.

Finora il virus Ebola nei tre Paesi africani ha ucciso oltre 4.500 persone, infettandone altre 9mila, provocando pesanti problemi ai trasporti, facendo alzare i prezzi dei generi alimentari e causando l'abbandono di campi coltivati e bestiame. Finora il Wfp ha raccolto 59 dei 179 milioni di dollari che ritiene necessari per affrontare l'emergenza Ebola dal punto di vista alimentare. Nel complesso, i Paesi donatori hanno impegnato fondi per 400 milioni di dollari, cifra ancora lontana dall'obiettivo di 988 milioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata