Ebola, Cina: Altri 82 mld dollari in aiuti per Paesi colpiti in Africa

Pechino (Cina), 24 ott. (LaPresse/Xinhua) - La Cina consegnerà 82 milioni di dollari di aiuti ai Paesi dell'Africa occidentale colpiti dall'epidemia di ebola e alla organizzazioni internazionali impegnate nella lotta al virus. Lo ha annunciato il presidente cinese Xi Jimping durante un incotro con il presidnete della Tanzania, Jakaya Mrisho Kikwete. "La Cina offrirà aiuti in denaro e in natura, invierà esperti sanitari e staff medico e contribuirà alla realizzazione di un centro di cura in Liberia", ha precisato il presidente, spiegando che Pechino è pronta a collaborare con la comunità internazionale per aiutare i Paesi colpiti a vincere la lotta contro l'ebola in tempi brevi. Da quando è sfociata la malattia, a febbraio, la Cina ha consegnato aiuti umanitari rapidamente, offrendo molteplici turni di assistenza di emergenza e fornendoe quasi 200 esperti e addetti nelle zone colpite per aiutare con la prevenzione e il controllo. Ad agosto, la Cina ha consegnato un aiuto di circa 5 milioni di dollari in Liberia, Sierra Leone e Guinea. Un mese dopo, il governo cinese ha annunciato un altro turno di aiuto di denaro, cibo e materiale di soccorso donando 2 milioni di dollari in contanti a favore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e l'Unione africana. Il laboratorio mobile della Cina in Sierra Leone ha testato più di 500 campioni di sangue infetto con una precisione del 100%. "Un amico nel bisogno è un amico in atto", ha dichiarato Xi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata