Ebola, casa Texas decorata per Halloween come area isolata per virus

University Park (Texas, Usa), 24 ott. (LaPresse/AP) - Il virus Ebola desta preoccupazione in tutto il mondo, ma c'è anche chi ha deciso di scherzarci sopra. È il caso del texano James Faulk, che per Halloween ha ricoperto la sua casa di decorazioni che la fanno sembrare un'abitazione isolata a causa della presenza del virus. Nel giardino sono sistemati barili con la scritta 'pericolo biologico', mentre su porte e finestre è stato applicato un nastro bianco con la dicitura 'quarantena'. Scene simili si erano viste fuori da tre case di Dallas, in cui risiedono o erano state le tre persone contagiate nella città. "È tutto fatto per divertimento", ha detto Faulk, aggiungendo però di aspettarsi anche delle rimostranze da qualcuno. Mentre parlava con i giornalisti che lo hanno invervistato, Faulk indossava una tuta protettiva con il cartellino 'apprendista del Cdc' e una maschera trasparente. Le case davvero isolate a Dallas dalle autorità sanitarie erano quelle di Thomas Eric Duncan, il paziente zero degli Usa, e delle due infermiere contagiate dopo averlo curato prima che morisse, Nina Pham e Amber Vinson.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata