Ebola, Cameron: Tutti facciano loro parte, agire in Africa occidentale

Milano, 17 ott. (LaPresse) - "L'ebola è il problema sanitario di una generazione e riguarda un certo numero di Paesi presenti qui all'Asem. Il Regno Unito su questo problema sta indicando la strada". Così il premier inglese David Cameron, arrivando all'Asem risponde sulla situazione del virus ebola. "Noi - ha spiegato Cameron - ci stiamo impegnano in Sierra Leone, gli Usa in Liberia, e la Francia in Guinea. Ora altre nazioni si devono fare avanti, perché agire alla fonte in Africa occidentale è il modo migliore per proteggersi in Europa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata