Ebola, arrivato negli Usa quarto cittadino americano infettato

Atlanta (Georgia, Usa), 9 set. (LaPresse/AP) - È atterrato all'aeroporto militare di Dobbins a Marietta, in Georgia, l'aereo che ha trasportato negli Stati Uniti il quarto cittadino americano ad avere contratto l'ebola in Africa occidentale. Lo ha reso noto il tenente colonnello James Wilson, portavoce dell'aeronautica militare Usa, precisando che l'aereo è atterrato alle 9.20 locali, le 15.20 in Italia. Il paziente, non ancora identificato, verrà trasferito all'Emory university hospital di Atlanta, dove verrà tenuto in isolamento. Nella struttura erano stati curati e guariti anche i primi due americani ad avere contratto il virus. Un altro cittadino statunitense, il dottor Rick Sacra è in cura in Nebraska. Le autorità ospedaliere non hanno dato alcun dettaglio sul paziente, ma l'Organizzazione mondiale della sanità ha reso noto che un medico che lavorava in una clinica in Sierra Leone è risultato positivo al virus e che l'uomo sarebbe stato portato via dal Paese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata