Due morti e 29 feriti a Tunisi dopo assalto ad ambasciata Usa

Tunisi (Tunisia), 14 set. (LaPresse/AP) - Due persone sono morte e altre 29 sono rimaste ferite negli scontri avvenuti durante le proteste all'ambasciata Usa di Tunisi. Secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa ufficiale tunisina Tap, citando il ministero della Salute, entrambe le vittime sono manifestanti, mentre tra i feriti ci sono sia dimostranti che poliziotti.

Nel pomeriggio decine di persone hanno preso d'assalto l'ambasciata, dando fuoco ad automobili. Fuori dall'edificio si sono radunati migliaia di dimostranti, alcuni dei quali hanno tirato pietre contro la polizia. Gli agenti hanno risposto con gas lacrimogeni e colpi di arma da fuoco. I contestatori hanno anche dato alle fiamme una scuola americana adiacente al complesso diplomatico. I pompieri non sono riusciti ad avvicinarsi perché tenuti lontani dalla folla. Dopo gli scontri, grandi colonne di fumo sono state viste alzarsi nel quartiere. Il gruppo di persone che ha assaltato il muro del complesso dell'ambasciata è stato respinto dalla polizia e dalle forze speciali. Un dipendente dell'ambasciata è stato portato fuori in ambulanza con una gamba rotta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata