Droga e armi sul dark web: chiusi AlphaBay e Hansa Market
Azione internazionale contro i mercati online dei beni illeciti

Il dipartimento di Stato americano ha annunciato di aver chiuso il sito di 'dark web' AlphaBay, accusato di favorire il commercio di droghe, armi da fuoco, strumenti per attacchi hacker e altri beni illeciti, in collaborazione con partner internazionali. Secondo le autorità è stata una delle più ampie azioni contro i criminali mai intraprese contro il 'dark web', parte di internet accessibile solo attraverso speciali software e tipicamente usata in modo anonimo.

"Il dark web non è un posto dove nascondersi", ha dichiarato il ministro della Giustizia, Jeff Sessions. Il dipartimento ha fatto sapere anche che i partner in Olanda hanno chiuso anche Hansa Market, altro mercato online analogo. I due siti erano tra i tre maggiori mercati di 'dark web' al mondo, secondo il capo dell'Europol, Rob Wainwright.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata