Doppio attacco a Mogadiscio: 38 morti, al-Shabaab rivendica
Due autobombe sono esplose a breve distanza di tempo prendendo di mira il palazzo presidenziale e un hotel

È salito a 38 morti il bilancio di un doppio attacco avvenuto a Mogadiscio, la capitale della Somalia, dove due autobombe sono esplose a breve distanza di tempo prendendo di mira il palazzo presidenziale e un hotel. A riferire il bilancio ad Afp è Abdukadir Abdurahman Aden del servizio di ambulanze Aamin. Il gruppo islamista al-Shabaab ha rivendicato gli attacchi con una dichiarazione pubblicata online, in cui sostiene di avere preso di mira il governo e i servizi di sicurezza.

La prima esplosione, seguita da spari, è avvenuta a un posto di blocco vicino Villa Somalia, questo il nome della sede del governo; mentre una seconda esplosione è avvenuta poco dopo vicino a un hotel aperto da poco, secondo quanto riferisce la polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata