Doping, procedura Cio contro 28 atleti russi
Avrebbero manipolato campioni di urina

Il Comitato olimpico internazionale ha avviato un procedimento disciplinare nei confronti di 28 atleti russi implicati nella manipolazione dei campioni di urina raccolti in occasione dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi nel 2014. "La Russia ha dei problemi con il doping ma non esiste un sistema di Stato come sostenuto dai critici", si difende il presidente russo Vladimir Putin nel corso della conferenza di fine anno.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata