Disastrosa alluvione a Papua (Indonesia). Almeno 50 morti

Ma il numero delle vittime sembra destinato ad aumentare

E' di almeno 50 morti il bilancio della alluvione a Papua in Indonesia, nell'area di Sentani. Inondazioni che sono state provocate da piogge torrenziali e frane sabato, lasciando ferite almeno 59 persone. E' stata colpita soprattutto la zona della capitale provinciale Jayapura. Dozzine di case sono state danneggiate, ha riferito il portavoce dell'agenzia di disastri naturali Sutopo Purwo Nugroho. "Il numero di vittime e l'impatto del disastro sono destinate ad aumentare probabilmente mentre le squadre di ricerca e soccorso stanno ancora cercando di raggiungere altre aree colpite", ha aggiunto. Le inondazioni improvvise sono state probabilmente causate da una frana. Le acque si sono ritirate e sono in corso le evacuazioni delle persone dalle aree colpite.

"Non tutte le aree colpite sono state raggiunte a causa di alberi caduti, rocce, fango e altro materiale", ha comunicato Nugroho. A Doyo, una delle zone più colpite, un complesso abitativo è stato colpito da enormi rocce che si ritiene siano rotolate giù da una montagna vicina. Alberi sradicati e detriti disseminati lungo le strade coperte di fango. Mentre nel piccolo aeroporto di Jayapura un aereo a elica è rimasto schiacciato su una pista. Anche strade e ponti sono stati distrutti e questo rende ancora più difficoltosi i soccorsi. A Sentani sono state allestite tende per accogliere le vittime delle inondazioni e curare i feriti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata