Detroit dichiara bancarotta: più grande città in storia Usa

Detroit (Michigan, Usa), 19 lug. (LaPresse/AP) - Un tempo simbolo della potenza industriale americana, Detroit ha dichiarato la bancarotta, diventando la più grande città nella storia degli Usa a farlo. Lo ha annunciato il manager incaricato dallo Stato a gestire l'emergenza, Kevyn Orr, che ha invocato il Capitolo nove del codice che regola la bancarotta delle città. Orr è stato chiamato a marzo per condurre la città del Michigan fuori dal disastro economico. Diversi fattori hanno influito sui problemi economici di Detroit, tra cui il calo di un quarto di abitanti tra il 2000 e il 2010, così come la fuga di imprese e classe media, che hanno diminuito drasticamente le entrate fiscali. Il deficit nel bilancio cittadino è stimato in oltre 380 milioni di dollari, mentre Orr ha stimato i debiti di lungo periodo a oltre 14 miliardi di dollari, forse tra 17 miliardi e 20 miliardi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata