Danimarca, approvata la tassa che colpisce i cibi grassi

Copenhagen (Danimarca), 2 ott. (LaPresse/AP) - La Danimarca ha imposto la tassa sui cibi grassi, come il burro e l'olio, nel tentativo di frenare le cattive abitudini alimentari. Da ieri per ogni chilogrammo di grassi saturi nei prodotti, saranno prelevate 16 corone (2,90 dollari). Ole Linnet Juul, direttore alimentare della Confederazione delle industrie danesi, ha detto che la tassa aumenterà il prezzo di un hamburger di circa 0,15 dollari e quello di un panetto di burro di 0,40 dollari. L'imposta è stata approvata a marzo dalla larga maggioranza del Parlamento per aiutare ad aumentare l'aspettativa media di vita dei danesi. Altri Paesi europei hanno già alzato le tasse per quanto riguarda lo zucchero, nota Linnet Juul, ma la Danimarca penso sia la prima a tassare i cibi grassi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata