Danimarca, addio principe Henrik: marito della regina che non fu mai re
Dal 2016 si era ritirato dalla vita pubblica. È morto 13 febbraio, alle 23.18 al castello di Fredensborg

Il principe Henrik, nato in Francia e marito della regina Margherita II di Danimarca, è morto a 83 anni. "Sua altezza reale il principe Henrik è morto martedì, 13 febbraio, alle 23.18 al castello di Fredensborg", ha fatto sapere con una nota il palazzo reale, precisando che al suo fianco erano la moglie e due figli. Il palazzo aveva avvertito che il principe, ricoverato in ospedale dal 28 gennaio per un'infezione ai polmoni, era stato riportato a casa "perché vi trascorresse i suoi ultimi giorni".

Nato Henri Marie Jean Andre de Laborde de Monpezat l'11 giugno 1934, a Talence vicino Bordeaux, il conte aveva sposato Margherita, erede al trono danese, nel giugno 1967. Margherita era stata incoronata nel gennaio 1972 e il marito non aveva nascosto il disappunto che il suo titolo non fosse stato cambiato in re. 

Nel settembre 2017 gli fu diagnosticata una demenza. Dal 2016 Henrik si era ritirato dal servizio pubblico e l'anno seguente aveva rivelato di non voler essere sepolto vicino alla moglie, ritenendo di non essere mai stato reso a lei pari. Le coppie reali, infatti, sono invece tradizionalmente seppellite assieme nella cattedrale Roskilde, a ovest di Copenhagen. Il palazzo reale non ha reso noto dove sarà sepolto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata