Cuba, ok a pacchetto riforme per maggiore autonomia a società statali

L'Avana (Cuba), 28 apr. (LaPresse/AP) - Il governo cubano ha approvato una serie di misure che garantisce maggiore autonomia alle compagnie statali, le quali potranno mantenere il 50% del proprio utile, il 20% in più rispetto a quello previsto finora dalla legge. Tra le riforme pubblicate oggi nella Gazzetta ufficiale c'è anche quella secondo cui le società statali avranno più margine per condurre operazioni commerciali secondarie. Ad esempio, un'azienda specializzata nella produzione di verdure in scatola potrà anche attivarsi in altri settori, come la produzione di caramelle o il riciclaggio. Finora nella maggior parte dei casi le società statali erano autorizzate a lavorare soltanto in un settore. Le nuove regole prevedono inoltre che le compagnie potranno vendere i prodotti in eccesso ai prezzi di mercato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata