Cuba, Obama: Svolta in relazioni può influenzare il cambiamento

Washington (Usa), 21 dic. (LaPresse/AP) - Il piano di normalizzazione delle relazioni americane con Cuba dà agli Stati Uniti una possibilità di influenzare gli eventi, in un importante momento di cambiamento per il Paese socialista. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, che ha affrontato la questione della svolta nelle relazioni parlando a 'State of the Union' di Cnn. Mezzo secolo trascorso a tentare di cacciare il governo di Castro attraverso l'isolamento non ha funzionato, ha detto Obama, aggiungendo che la sua amministrazione sta valutando se rimuovere l'Avana dalla lista nera degli Stati che sostengono il terrorismo, perché il fatto che vi rientri rende difficili cercare rapporti più stretti.

"Se ci impegniamo, abbiamo la possibilità di influenzare il corso degli eventi in un periodo in cui ci sarà un cambiamento generazionale nel Paese", ha dichiarato. "Credo che dovremo cogliere questa opportunità, io intendo farlo", ha proseguito. Ha aggiunto che è sbagliato accusarlo di lasciarsi manovrare dai dittatori. "Siamo stati molto decisi rispetto a quei Paesi che pensiamo stiamo violando la legge internazionale o agiscano contro i nostri interessi. Ma sono coerente nel dire che dove si possono risolvere i problemi in modo diplomatico, dovremmo farlo", ha detto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata